Archivio | serialmese RSS for this section

Serialmese: Giugno 2011

Sono in ritardissimo, ma è che pensavo di fare giugno-luglio-agosto uniti insieme visto che in quei mesi qua ci sono poche serie in onda.. il problema è che mi conosco quindi se comincio a usare questi metodi finisce che la cosa diventa un perenne “serialtrimestre” ed è troppo cacofonico per stare sul mio blog.

Quindi preparatevi a una cosa molto veloce e indolore.
Anche questo serialmese parte con Game of thrones che con i tre episodi finali spacca completamente il culo a chiunque e diventa ufficialmente la serie evento dell’anno, alla faccia degli ascolti della madonna di the walking dead e della figosità di boardwalk empire.. excelsior

Tra le nuove serie l’unica che seguo è Wilfred: frodo avvocato potenziale suicida vede il cane della sua vicina come un uomo con addosso un costume da cane che gli parla e lo incita a far cose.. è veramente carino, ma è difficile da spiegare perchè. guardatevelo che fate prima.
L’altra nuova serie potenzialmente interessante era Falling skies ma non l’ho neanche guardata perchè mi dicono dalla regia che fa schifo.
Wilfred è accoppiato su FX con Louie che è ripartito alla grande con la sua seconda stagione, e qui non c’è veramente niente da dire: se lo conosci sai che luis ck è un genio e che Louie per quanto strano è divertentissimo; se non lo conosci VAI A GUARDARLO! cosa ci fai ancora li??
Non ho ancora guardato ne futurama ne the big c, si lo so che sto cazzeggiando parecchio ma futurama han detto che non ha entusiasmato per niente e francamente di the big C non me ne frega niente.. boh è carino ma per me niente di più, e poi cazzo la protagonista la odio! giuro la odio!

Già finito.. alla faccia sono stato velocissimo; facciamo che do qualche comunicazione di servizio:
1) settimana prossima ricomincia breaking bad *_* e io sono in vacanza a creta fino al 22 -.-” ho atteso così tanto che prolungare ancora l’attesa è crudeltà.. crudeltà
2) su http://www.serialmente.com ci sono i serialemmys!! corri a votare. se non sai cosa sono esci pure dal mio blog che non ti voglio

ci sentiamo tra un mesetto, Ste

Serialmese: Maggio 2011

Non pensavate che l’avrei scritto eh? Uomini di poca fede, almeno due mesi duro.. il terzo è difficile

Allora le precauzione sono le stesse dell’altra volta, non ho voglia di andare a cercarle per poi copiarle e incollarle, tanto ho fatto solo un post di mezzo se scrolli un po’ le trovi.. e poi cominciamo

Maggio: mese di season finale e upfronts, dando un giudizio complessivo direi che sono molto soddisfatto di come è andato questo mese: dei finali non ha toppato quasi nessuno, e di serie importanti non me ne hanno cancellata quasi  nessuna.. certo hanno fatto strage di serie minori ma è anche vero che io potessi cambiare qualcosa degli upfront di quelle salverei solo The chicago code (che non ho ancora ripreso per mancanza di tempo ma mi dicono che regge fino alla fine e mi fido), non voglio essere cattivo ma secondo me quasi tutte meritavano di essere cancellate.. meglio far spazio per qualcosa di decente. For your information le serie elencate sotto sono tutte rinnovate, per sapere tutto il resto sugli upfront leggetevi l’upfrontalmente su serialmente.

Ah mi dicono anche che The killing migliora, ma non sotto l’aspetto che ritenevo inaccettabile io ovvero quello delle indagini, per il momento quindi è sempre in “molto probabile non la ricomincerò mai”.. ma se dopo il finale mi dicono che la risoluzione è fighissima e la risoluzione non è “è stato il tizio che deve sposare la protagonista” visto che è l’unico attore figo che hanno è fa una parte secondaria, magari lo riprovo a 2x

Game of Thrones continua a essere sempre più figo (si sto seguendo la scaletta dell’altra volta): non c’è veramente niente di più da dire, già era figo prima, ora che la storia è entrata nel vivo è imperdibile.

La vera sorpresa quanto a rinnovi è Happy endings, che conferma le impressioni del mese scorso.. ripeto che tra le nuove comedy è quella che mi ha fatto più ridere, e farlo con la solita trama vista e rivista dei  25enni alle prese con le solite cose non è per niente facile.. la buona notizia è che l’hanno prossimo andrà dopo Modern family, il che è un traino fighissimo sintomo che la abc comincia a crederci a questa serie che doveva essere cancellata dopo due puntate.. qui speriamo tutti che ce la faccia

Restando in casa abc sono indietro di qualche episodio con modern family quindi non ho ancora visto il finale, ma anche nella remota possibilità che mi facesse schifo non potrebbe rovinare una stagione solidissima.
Ho recuperato in questa settimana Cougar town, perché abed non può aver torto andiamo.. non ce l’ha, i primi episodi sono veramente discutibili, ma dalla tre quarti prima stagione la qualità aumenta molto e si accresce ancora un po’ (anche se non più di tanto) nella seconda stagione. In più per chi come me è nato (telefilmicamente parlando) con scrubs e continua a venerare le prime tre-quattro stagioni ci sono un sacco di richiami con guest star, modi di dire e colonna sonora che sono fantastici. Certo non è community, ma è sicuramente una serie che l’anno prossimo seguirò con molto piacere.

Raising hope si è ritirata un po’ su con il finale molto bello, non che sia mai stata giù ma da l’idea che possa fare molto meglio e lo dimostra solo negli episodi particolari.. tutto sommato la seguo ma continuo a aspettarmi di più.

C’è solo la puntata finale ma conta come maggio il finale di Justified, che capisco perché qualcuno possa non aver apprezzato alcune scelte visto che alcune cose si chiudono un po’ troppo facilmente e soprattutto raylan in questa puntata è la persona più fortunata del kentucky..  ma a me questo finale è piaciuto molto nonostante questo, chiude una stagione veramente bella (quasi quanto la seconda di sons of anarchy) e ci lascia il ricordo della bravissima mags bennet (non ho voglia di cercare il nome dell’attrice) che è stata una cattiva dall’animo buono veramente fantastica..

Discutibilissimo anche il finale di fringe non per la puntata in se ma per il WTF finale, che anche se la puntata mi è piaciuta bisogna ammettere che è epocale.. ma l’unica cosa che si può fare in questi casi è aspettare settembre (oddio quanto manca, devo sapere devo sapere).

Non è piaciuto a molti anche il finale di how i met your mother ma io non l’ho trovato così male: certo non è un finale da grasse risate ma ted ha mollato la ragazza dell’anno (check) lily e marshall finalmente avranno un bambino (check, e questo è il punto fatto peggio) e barney ritrova nora che non è stata fortunatamente dimenticata (check).. soprattutto alla sesta stagione non sono in molte a reggere così bene il tempo

Terribile invece il finale di The big bang theory,  la puntata qualche risata la strappa ma per l’ennesima volta si assiste ad un cambiamento delle carte in tavola con finto cliffhanger di cui non gliene frega niente a nessuno solo perché gli autori non hanno più idee.. Vedo molto dura che si riprenda, almeno per me ormai il mio rapporto con lei è cambiato ed è molto probabile che sia definitivamente.

Di finali epici c’è ovviamente The good wife, che il mese scorso non c’era perché l’avevo lasciata indietro al settimo episodio per mancanza di sottotitoli (sono su podnapisi se li cercate) e alla fine avevo deciso di guardarmela tutto d’un botto. La stagione è meravigliosa, il finale bellissimo e ci regala una delle scene più belle che abbia mai visto (ovviamente quella dell’ascensore, ho ancora gli occhi lucidi a pensarci). Miglior serie broadcast per il secondo anno di fila, e anche tra quelle via cavo non scherza per un cazzo.

Assolutamente niente da dire neanche a Parks and recreation, forse l’unico difetto che ha la terza stagione è che 16 episodi sono troppo pochi.. per il resto applausi, veramente.

Ma la comedy migliore dell’anno è ovviamente Community, perché non c’è niente come lei: perché il finale sia la parte western sia la parte starwars è una delle cose più belle della storia telefilmica, perché la sua capacità di innovare il genere e sputare in faccia a tutti i cliché delle sitcom non ce l’ha nessuno. Sono di parte perché è il mio telefilm preferito al momento? No, è veramente la comedy migliore

 

Done, ci vediamo il mese prossimo.. Ste

Serialmese: Aprile 2011

Che è sta roba? Thanks for asking. Questo blog non ha mai parlato seriamente di telefilm perché non riuscivo a trovare un modo per scriverne, io non sono un recensore e non voglio esserlo, lascio scrivere le recensioni a chi è bravo a farle (io vi consiglio ovviamente quelle di serialmente [e si  lo so che il nome di questa cosa è un po’ un plagio a tutto quel sito visto che il nome ci assomiglia e che il contenuto è più o meno un editorialmente ma solo redatto da me.. ma non penso gliene fotta niente a nessuno]). Io commento i telefilm con tweet, messaggi sul forum di serialmente, post su tumblr, chiacchiere davanti a una birra.

Questa rubrica ha lo scopo di riassumere il mio pensiero su come è andato questo mese nel mondo delle serie tv. È bene mettere in chiaro un paio di cose:

1)      In questo momento sono molto motivato a farlo diventare una cosa fissa ma nulla toglie che nel futuro potrei rompermi le balle e non scriverla più;

2)      Seguo tanti telefilm, ma non tutti.

3)      Ciò che c’è scritto è completamente soggettivo, se pensate che sbaglio potete benissimo commentare ma se lo fate solo per rompere le balle non ho intenzione di rispondervi.

Direi che si comincia.

Partendo dalle novità se non avete vissuto in congo negli ultimi 6 mesi dovreste sapere che aprile era atteso principalmente per la premier di Game of Thrones. Tratto da un libro che non avevo mai sentito nominare (ma io non faccio molto testo in quel campo) e pubblicizzato come fosse la serie più importante del prossimo decennio si portava dietro un bagaglio di aspettative grande come il muro presente nella serie. Aspettative che per quanto mi riguarda sono state assolutamente soddisfatte:  la serie è bella, interessante, chiara anche per chi non ha letto i libri, ha dei personaggi fantastici (su tutti tyron e arya), delle ambietazioni bellissime (ma in generale tutto il comparto tecnico), una sigla rimarrà per sempre tra le più belle e soprattutto il nuovo animale preferito di tutti gli amanti dei telefilm, il wirewolf. Good job HBO.

Ha toppato alla grande invece la AMC con The Killing, remake di una serie danese con un nome che non ho voglia di cercare. Nonostante senta un sacco di pareri favorevoli io non riesco proprio a farmi piacere questa serie: sia la storia che la sua evoluzione la trovo di una banalità disarmante, i personaggi sono pessimi e degli attori si salva solo la madre della ragazza uccisa (ma sempre come recitazione non come personaggio), la trasposizione negli stati uniti non è per niente realistica (si vedono spesso elementi che chiaramente sono nella serie originale ma che negli U.S.A non reggono assolutamente) e la seattle cupa e piovola la odio. Abbandonata al terzo episodio e a meno che non senta molta gente del mio parere cambiare idea non penso proprio di riprenderla.

L’ultima altra novità che seguo è Happy Endings della ABC, serie su cui nessuno avrebbe puntato 1€  per il semplice fatto che fa parte del solito genere “ragazzi sui 25/30 che vivono la loro vita” ma che mi sta piacendo veramente tantissimo, del tipo che dopo soli 5 episodi ha già sorpassato Raising Hope (dalla quale mi aspettavo un pochino di più dell’essere soltanto “carina”) e ora è in testa alla classifica per la miglior nuova comedy dell’anno secondo stewii. Come ho detto non è l’originalità che distingue questa serie ma i personaggi sono tutti molto belli e divertenti, menzione particolare merita il personaggio di Max che è veramente il gay meno stereotipato della televisione e appunto per quello assolutamente realistico.. mi immagino Ryan Murphy a casa sua che mentre guarda questo telefilm rabbrividisce ogni volta che lo vede 😀

Chi nel mio cuore ha fatto un salto incredibile è la FX: dopo il recupero del tanto pianto Terriers T.T (si dovevo citarlo in qualche modo), aprile ci ha regalato il bellissimo finale di Lights Out che chiude perfettamente una serie con alti e bassi ma che sicuramente merita di essere vista, Archer che è sempre piacevolissimo nonché molto divertente ma soprattutto una seconda stagione di Justified che sta spaccando tutti i culi possibili: tra raylan givens,  boyd crowder e la famiglia bennet quest’anno è stato migliore del precedente e devo vedere ancora gli ultimi due episodi.. nervi a fior di pelle, se non la guardate dovete assolutamente rimediare.

Fringe si è ripreso negli ultimi due episodi dopo quel gran scivolone chiamato bellivia che non solo è stato terribile ma non ha neanche portato da nessuna parte. Potremmo discutere un sacco del perché gli autori si siano suicidati così, il mio pensiero è che fringe andrebbe meglio se fosse di 13 episodi ma con la libertà di non dover stare sempre a guardare i ratings.. 22 episodi per una serie che ora è diventata così serializzata come fringe sono troppi perché si finisce sempre con l’immettere troppe storyline e alcune finiscono per far schifo. Ma l’importante è che fringe è tornato al suo meglio, e quando è al suo meglio è impossibile stare arrabbiati con fringe visto che è una delle serie più fighe in circolazione.

Mi aspettavo qualcosa di più da The chicago code, adesso sono indietro di un paio di episodi perché non mi viene voglia di guardarla.. mi piace come serie ma non fa quel miglio in più.

In casa How i met your mother questo mese si è tornati più sulla leggerezza dopo il mese scorso con due storyline abbastanza forti come marshal che perde il padre e barney che recupera il suo.. a me piaceva anche con i temi seri ma posso capire perché a qualcuno dia fastidio questa piega della serie. Mad love dopo un inizio plagissimo a himym… ha continuato su quella strada -.- io continuo a seguirla soprattutto per il cast (judy greer è troppo adorabile *_*) ma peccato perché aveva potenziale, verrà cancellata e nessuno se la ricorderà mai più.

The big bang theory dopo una stagione di merdissima che probabilmente diventerà un termine di paragone in futuro (“questa stagione fa schifo quasi quanto la quarta di tbbt!” cista) ha sfornato un paio di episodi non del tutto osceni, ma non è comunque come prima e non penso ci tornerà.. da l’aria di una serie stanca, priva di idee che gli autori stanno tentando di stravolgere (stupida amy farah fowler) come ultimo tentativo di salvezza. Inutile dire che più una serie diventa orrenda più piace agli americani che l’hanno rinnovata fino al 2060.

Passando nel lato bello delle comedy (NBC) Community questo mese ha dimostrato ancora una volta (o meglio due con il 19 e il 21) perché è la comedy migliore in circolazione.. perché è geniale, semplicemente geniale e tutte le altre per quanto possano anche fare più ride non riescono a batterla.

Ciò non toglie che Parks and Recreation sta avendo una stagione meravigliosa e che sia la cosa che mi faccia più ridere di tutte, in più il matrimonio di Andy e April non solo è stato fantastico come episodio ma sta avendo un effetto positivissimo nella serie.. quei due sono fatti per stare insieme e vederli mangiare dai frisbee è una delle cose più pucciose che vedrete in vita vostra, gli manca soltanto un wirewolf come animale domestico poi solo la coppia perfetta.

Sono abbastanza sicuro di aver dimenticato qualche serie ma se l’ho dimenticata significa che non era poi così importante questo mese.. ci si sente a giugno 😀